Le lacrime di Xarma

Il libro dei draghi di nuovo in mani sbagliate... le nostre!

Libro dei Draghi

Mentre Vaashna è impegnato in una regata in solitaria su barche di ghiaccio (lol), il combattimento sulla nave continua senza tregua ed è molto impegnativo. I vampiri e la vampiressa sono molto forti, difficili da colpire e duri a morire.
La vampira usa le sue capacità magiche per controllare Batio che nel frattempo è a terra incosciente ma stabile dopo le cure della fatina, lo fa alzare e sotto la sua influenza lo costringe ad attaccare i suoi stessi alleati.
L’orso evocato dal druido è dietro di lui, notevolmente più forte, lo blocca senza fargli danni.
Racael intanto atterra sulla nave, si trasforma in umano e scende sottocoperta.
Alborg e Vidarr si rendono conto che forse è il caso di cominciare a fare sul serio contro i vampiri avversari.
Alborg grazie al martello magico e al suo devastante raggio distrugge prima il vampiro che ha di fronte e poi ferisce gravemente la vampira. Quest’ultima in grosse difficoltà chiede aiuto a voce alta al proprio signore Kernoleus Alfazard.
La vampira si trasforma in nebbia e vola sottocoperta.
Racael segue la nebbia che però è molto più veloce.
L’oscurità intorno alla nave si fa più scura e dopo poco cominciano ad abbattersi sulla nave potenti fulmini.
Scende ancora seguendola per quanto è possibile. Si ritrova in una stanza con dei barili accatastati su una parete e sull’altra 5 casse chiuse. Estrae il paletto di legno e il simbolo sacro di Arin e apre la cassa nel centro.
E’ vuota.
Nel frattempo il resto del gruppo entra sottocoperta per proteggersi dai fulmini magici. Batio non viene colpito per poco.
Alborg sfrutta la propria frusta per colpire Batio (senza ferirlo) e teletrasportarlo in salvo sottocoperta.
Vidarr raggiunge Racael.
Vidarr apre un’altra cassa e colpisce al colpo il marinaio vampirizzato decapitandolo.
Intanto il druido apre un’altra cassa e scopre all’interno il corpo della vampira. La trafigge col paletto e gli pone di fronte al viso il simbolo sacro di Arin.
La vampira sobbalza e gli si scaglia contro. Affonda i propri artigli nella carne provando a succhiare l’energia vitale, senza però riuscirci.
Da solo Racael non riesce ad affondare il paletto nel cuore. Vidarr se ne rende conto subito e cerca di aiutarlo.
Dalla bocca della vampira esce un nuovo sciame di pipistrelli che attaccano i due.
Dopo qualche tentativo i due hanno la meglio. La vampira esplode e si polverizza.
Racael cerca nella cassa della vampira il libro magico, trovandolo sotto uno strato di terra. Lo infila nello zaino.
I fulmini intanto hanno gravemente danneggiato la nave.
Bisogna andarsene al più presto prima.
Darcy invia un messaggio a Igarle chiedendole di essere teletrasportati presso la Fiaccola di Arin.
Si ritrovano nel mezzo di un prato rigoglioso e umido, vicini ad un enorme ed antico uliveto.
E’ notte.

Comments

Daniele

I'm sorry, but we no longer support this web browser. Please upgrade your browser or install Chrome or Firefox to enjoy the full functionality of this site.